Codice etico e regolamento atleti

PRINCIPI

  • L’atleta deve condividere i principi e gli obiettivi che la Società Bassano Hockey si è data, assicurando il massimo impegno e un comportamento, dal punto di vista tecnico e sportivo, positivo e corretto durante la partecipazione a tutte le attività della società sportiva, agonistiche e non, ufficiali e non ufficiali.
    E’ in ogni caso giusto contribuire con le propri idee, con il dialogo e il confronto civile alla crescita e al benessere della Società sportiva.
  • Ogni atleta è invitato ad organizzare il proprio tempo affinchériesca a conciliare gli impegniquotidiani di studio/lavoro e divertimento con quelli dell’attività sportiva poiché la presenza costante agli allenamenti rappresenta un impegno assunto la cui inadempienza compromette anche l’attività di altre persone.

COMPORTAMENTO

  • L’atleta è tenuto a seguire le regole di buona educazione e di comportamento civile, salutando e rispondendo al saluto, evitando un linguaggio e comportamenti scurrili o prepotenti e, più in generale, è tenuto ad agire per dare, sempre, un’immagine positiva del Hockey Roller Bassano.
  • L’atleta è tenuto al rispetto dell’allenatore, degli altri collaboratori, dello staff tecnico e di tutte le direttive e decisioni di carattere tecnico finalizzate alla preparazione atletica e al recupero dallo sforzo fisico che verranno impartite.
  • L’atleta deve rispettare con correttezza, educazione e lealtà gli avversari, gli arbitri e gli ufficiali di gara accettandone le decisioni regolamentari in modo da non compromettere il riultato della squadra.
    Deve inoltre, rispettare i propri compagni e mettersi al loro servizio durante allenamenti e partite contribuendo a creare un clima positivo.
  • L’atleta deve essere parte attiva con l’Hockey Roller Bassano in tutte le iniziative promozionali e relative all’immagine della società sportiva che vengano programmate.
  • L’atleta deve rispettare i principi che prevedono il miglioramento delle prestazioni sportive con cura della salute, del corpo, dell’alimentazione e dell’allenamento, rifiutando il doping e ogni altra pratica scorretta che possa alterare il regolare risultato di una gara.

Qualora l’atleta si rendesse protagonista di ripetute e gravi violazioni al presente regolamento, la Società in accordo con l’allenatore potrà disporre un periodo di sospensione dall’attività.

SPOGLIATOIO

  • L’atleta è tenuto a utilizzare con cura e rispetto tutti i locali della propria Società, soprattutto gli impianti sportivi e gli spogliatoi che dovranno essere lasciati in ordine al termine di allenamenti e gare, in casa o in trasferta. Si raccomanda di non abusare con il consumo di acqua calda.
  • L’atleta dovrà alla fine degli allenamenti collaborare alla sistemazione della pistae delle attrezzature (palline, birilli, etc.) e agevolare i compiti del personale addetto alla pulizia dell’impianto di giocoe degli spogliatoi. Il materiale personale di scarto (bottigliette, carte, scotch) dovrà essere gettato negli appositi contenitori.
    Di ogni negligenza o danneggiamento risponderà il responsabile o chi ne fa le veci.

CHIARIMENTI

  • L’atleta a seconda della categoria di appartenenza è tenuto a rispettare i seguenti orari di convocazione pre-partita:
    Minihockey, U11, U13: 1 ora prima dell’inizio della gara
    U15: 1 ora e 15 minuti prima dell’inizio della gara
    U17, U20: 1 ora e mezza prima dell’inizio della gara
  • Considerando il tempo di percorrenza e l’orario di arrivo stabilito per ogni categoria, in occasione delle trasferte il luogo di ritrovo sarà obbligatoriamente il PalaSind.
    Per l’allenamento l’atleta dovrà essere pronto almeno 5 minuti prima dell’inizio della seduta e l’ingresso in pista dovrà essere autorizzato dal proprio allenatore.
    Dovrà rimanere in pista, salvo esigenze particolari che gli consentono di uscire solo su permesso dello staff tecnico, dall’inizio alla fine dell’allenamento.
  • L’allenatore i n quanto rappresentante della Società, è incaricato di verificare l’ordine e la sicurezza all’interno dello spogliatoio nei 20 minuti prima e dopo l’allenamento. La società chiede la collaborazione agli atleti per rientrare nei tempi previsti affinché tutto si svolga regolarmente.
  • In caso di ritardo o assenza, l’atleta è tenuto ad avvisare lo stff tecnico nel modo concordato ad inizio stagione.

ABBIGLIAMENTO

  • L’atleta è tenuto ad utilizzare l’abbigliamento consigliato dall’Hockey Roller Bassano e deciso dallo staff tecnico.
  • In occasione di gare o altri momenti ufficiali l’atleta dovrà necessariamente indossare l’abbigliamento concordato.
  • L’atleta deve entrare in pista indossando tutto il materiale previsto dal regolamento tecnico.